Valerio Pagliarino uno studente inventa una connessione ultra veloce “Laserwan”

Marco Garulli/ Articoli Interessanti dal Web

L’invenzione di valerio pagliarino: La rete era troppo lenta e inventa laserwan

Si chiama Laserwan: connessione a banda ultralarga ed è un’idea di un liceale dell’astigiano, Valerio Pagliarino, che ha ipotizzato e sviluppato un sistema capace di utilizzare una fibra ottica virtuale attraverso la tecnologia laser. Con la sua invenzione, velocizzare la connessione a costo quasi zero sembra un’impresa possibile, anche nei luoghi più remoti dell’Italia, dove la banda larga, nonostante i Piani varati dal governo, sembra essere ancora un lontano miraggio.






Accedere ad internet da zone del Paese dove la banda larga non è ancora arrivata, in aree in genere rurali o montuose, a bassa densità di popolazione, dove  gli operatori non trovano vantaggi economici nell’investire e la rete viaggia a meno di 2 Mbit/secondo, significa che anche la visione di un video su YouTube spesso diventa impossibile. E quando è possibile, l’attesa può essere estenuante.

È così che, Valerio Pagliarino, liceale dell’astigiano, stufo di aspettare che qualcuno risolvesse la questione, ha provato a risolverla da solo. La sua soluzione per eliminare il digital devide? Portare in tutti i piccoli centri la banda larga attraverso una fibra ottica virtuale, grazie alla tecnologia laser, utilizzando i tralicci dell’alta tensione  esistenti.Dagli ultimi dati ufficiali sembra infatti che per 2,8 milioni di italiani la parola che fa più rima con navigare sia la pazienza: una dote fondamentale per tutte le vittime del digital divide, un fenomeno che riguarda quasi la metà del territorio nazionale.Recentemente il Ministero dello sviluppo economico ha creato un sito web con tutti i dati delle rispettive città.Qui puoi leggere il mio articolo che ne parla

Vota l’articolo

[Voti: 3    Media Voto: 4.3/5]
(Visited 170 times, 1 visits today)
[Voti: 3    Media Voto: 4.3/5]

Lascia un Commento